BES, PDP e mappe

https://www.gemelliadhd.it/wp-content/uploads/2020/10/cambiamenti_2020_10_16.jpg
Studio di Riabilitazione Neuro-psicomotoria

Esistono segnali o campanelli d’allarme, già durante gli anni della scuola dell’infanzia, che possono indurre un genitore a sospettare un disturbo nello sviluppo del linguaggio?

Proprio in questi anni la prevenzione ha il suo peso più importante; in molte scuole ormai esistono protocolli d’osservazione che mirano a prendere in considerazione aspetti legati alla strumentalità del bambino e non all’aspetto cognitivo.

Tutto questo, per poter intervenire in azioni di consolidamento e recupero in età precoce; in tal modo si possono evidenziare eventuali difficoltà da segnalare subito.

L’importanza della precocità d’intervento è fondamentale per evitare atteggiamenti di rifiuto ed aggressività negli anni successivi.

Chi sono gli alunni BES nella scuola primaria?

Dalla Direttiva sui BES del 27/12/2012 si evidenziano tre sotto-categorie: quella della disabilità, con la L.104; quella dei disturbi evolutivi specifici, in cui rientrano i DSA e quella dello svantaggio socio- economico, linguistico, culturale.

Per disturbi evolutivi specifici si intendono anche i deficit del linguaggio, delle abilità non verbali, della coordinazione motoria, quelli dell’attenzione e dell’iperattività, mentre il funzionamento intellettivo limite (FIL) può essere considerato un caso di confine fra la disabilità e il disturbo specifico.

Il PDP è un documento che deve essere redatto dai docenti solo in caso di certificazione o diagnosi specialistica?

Il Piano Didattico personalizzato deve essere compilato obbligatoriamente entro il primo trimestre scolastico, in caso di certificazione DSA, mentre è a discrezione del team docente o del Consiglio di Classe in caso di sospetto ovvero durante l’attesa d’intervento, o più semplicemente in caso anche temporaneo di svantaggio.

Posso chiedere di far utilizzare le mappe a mio figlio durante le interrogazioni?

Se è stato redatto un PDP e le mappe sono state indicate come strumento compensativo, certamente sì; in ogni caso, se il docente utilizza una metodologia inclusiva è possibile che permetta comunque l’utilizzo di un simile strumento per l’esposizione orale di argomenti per tutti gli alunni.

Nota

Questa rubrica vuole diventare, un angolo, un appuntamento all’interno della rivista, dedicato allo scambio comunicativo tra scuola e famiglia.

Perché abbiamo pensato ad uno spazio simile?

Durante la mia esperienza lavorativa ho raccolto domande e spesso risolto problemi legati a mancanza di comunicazione. Mi sono trovata a leggere insieme a genitori alcuni PDP, tradurre diagnosi, cercare strategie per i compiti a casa e tenere sotto controllo l’ansia.

Quindi abbiamo pensato che tutto ciò potesse essere riproposto qui, dando spazio alle vostre richieste. Cercheremo di dare risposte a domande spesso frequenti, ma che non trovano risposte immediate e supportate da professionisti.

Autore: Dott.sa Luciana Farneti
Laurea in Scienze Motorie indirizzo medico: Disturbi del Linguaggio (UniGe)
Certificazione Epict classe inclusiva (UniGe)
Docente esperto dell’infanzia e dell’adolescenza (Unicef)

Rivista Cambiamenti
Studio di Riabilitazione Neuro-psicomotoria
Gemelli ADHDDove siamo
Il progetto è nato in provincia di Torino e collaboriamo con professionisti provenienti da tutto il territorio nazionale.
Territorio nazionaleProfessionisti italiani
https://www.gemelliadhd.it/wp-content/uploads/2020/07/cartina_footer.png
Sempre aggiornati!I nostri social links
Nella pagina FB Gemelli ADHD puoi trovare le ultime novità e nel nostro gruppo puoi interagire con professionisti ed altri membri.
Codice Fiscale92524520019
Associazione per i Disturbi da Deficit di Attenzione ed Iperattività, Disturbi Specifici dell'Apprendimento e Patologie Correlate: “Gemelli ADHD Aps”
Gemelli ADHDDove siamo
Il progetto è nato in provincia di Torino e collaboriamo con professionisti provenienti da tutto il territorio nazionale.
Territorio nazionaleProfessionisti italiani
https://www.gemelliadhd.it/wp-content/uploads/2020/07/cartina_footer.png
Roma
Milano
Torino
Sempre aggiornatiI nostri social links
Nella pagina FB Gemelli ADHD puoi trovare le ultime novità e nel nostro gruppo puoi interagire con professionisti ed altri membri.
Codice Fiscale92524520019
Associazione per i Disturbi da Deficit di Attenzione ed Iperattività, Disturbi Specifici dell'Apprendimento e Patologie Correlate: “Gemelli ADHD Aps”